IL NOSTRO SITO WEB

Che cos'è il sito: "Il sito è un insieme di pagine Web correlate, ovvero
una struttura ipertestuale di documenti accessibili con un browser
tramite World Wide Web su rete Internet...". Che brutta definizione!!!

Il nostro sito non è così, il nostro sito è un luogo di incontro, è il
luogo che racchiude tante nostre emozioni, i nostri visi, i nostri
sorrisi. Ci siamo tutti, individualmente e in gruppo. E' bello, è
umano, è caldo, sembra proprio un album di famiglia, nel sfogliarlo ci
rivediamo sorridenti e pieni di gioia per la vittoria o con il viso
ombroso per la sconfitta.
Il nostro sito è una piccola creatura, ha tanti amici e parenti ma ha anche una brava mamma che si prende cura di lui con sensibilità, professionalità, passione e impegno, e la mamma non
poteva essere che la gentilissima Antonella Casula.
Con gratitudine, Pasquale

*******************

Nessuno potrebbe fare niente di apprezzato se non avesse i giusti compagni di viaggio! Grazie a tutti noi e buon inizio anno. Antonella

 

Torneo di Bracciano 2009 - Galleria Immagini

Pubblicate le immagini della nostra trasferta al bellissimo Torneo di Bracciano, con tutti i protagonisti e le premiazioni, nella sezione Galleria Immagini.
   

Torneo di Bracciano. Cronistoria della ns ultima fatica!

Bracciano, 6/7 giugno 2009.

Venerdì 6 giugno 2009. Ormai siamo lanciatissimi! E dopo i Campionati Over, abbiamo deciso di partecipare al famosissimo Torneo di Bracciano, vivamente suggerito dalla ns amica Consiglia De Simone (incredibile, anche lei di Napoli!). Anche questa volta siamo partiti in tanti... ben 9 ATLETI che, armati di racchette (e panini!), si sono imbarcati con i propri bolidi dalla terra sarda, per approdare a Civitavecchia, dopo 5 lunghe ore di traghetto.

Torneo di Bracciano 2009
Torneo di Bracciano 2009

Cosa si fa in 5 ore di traghetto? Si fanno innumerevoli e inventatissimi (da Alfonso) giochi a carte e si estraggono gli abbinamenti delle stanze: si chiama un bambino a sorte dal bar, si fanno i bigliettini con i nomi, si escludono gli organizzatori della cosa e.. ta-da, si scopre chi dorme con chi e (... se c'è) chi dorme nel letto matrimoniale e (... se c'è) chi dorme nel letto a castello e (... se russa) chi sopprime Alfonso con una busta in testa... Beh, per Luca e Fabio, niente male come prima trasferta!

Cmq, arrivati nella "terra ferma", ci siamo diretti verso il ns ostello e... meraviglia delle meraviglie.. FACEVA SCHIFO!! E, così, delicatamente spinti dagli attacchini isterici e claustrofobici di Antonello.. che cercava di farsi spazio tra le fagocitanti balle di polvere, i bagni supercondivisi (everybody.. all together), gli asciugamani varecchinati per cancellare stranissime macchie e una moldava più acida della signorina Rottermeier di Heidi, SIAMO SCAPPATI e abbiamo elemosinato una depandance in un hotel a 2 stelle...
Non che sia cambiato molto.. ma una piccola promozione l'abbiamo avuta.

Finalmente sistemati, ci siamo dedicati agli aspetti turistici e abbiamo visitato il mitico Castello degli Odescalchi, famoso ai più, per le nozze di Tom Cruise e Ramazzotti. Ma non tutti sanno che il castello nasconde una tristissima tragedia: la bella principessa che ci viveva, tradiva il consorte ogni giorno con un amante diverso, per poi farlo scappare a notte fonda, tramite vie segrete. Quello che ometteva di dirgli era però che alla fine dei corridoi nascosti c'era una piccola insignificante trappola... oopsss! In conclusione, e si sa che queste cose capitano, è stata beccata dall'ex ignaro marito e sacrificata per il bene della giustizia e dell'onore :-(

Ma, alla fine dei conti, la domanda LECITA E CONCLUSIVA di Pasquale è stata: se la principessa ha avuto un amante al giorno, che entrava nel castello, ma non usciva.. vivo.., se questa storia è andata avanti dai 12 ai 26 anni, sono 14 anni x 365 gioni + gli anni bisestili, quindi + 1 ogni 4 anni... MA QUANTI CAVOLO DI ABITANTI HA FATTO FUORI QUESTA?????

Torneo di Bracciano 2009
Al Castello Odescalchi di Bracciano con gli altri visitatori
Torneo di Bracciano 2009
Con la nostra guida Eleonora

Lasciamo perdere... Visita al famoso lago di Bracciano, passeggiata e pizza finale con treno che sfrecciava accanto.

Sabato 6 giugno 2009. Il torneo è stato un'altra delle nostre più belle esperienze; eravamo 86 atleti, di tutte le categorie, capacità, dimensioni e nazionalità. Abbiamo preso colpi, ma ne abbiamo anche dato qualcuno e, soprattutto, ci siamo divertiti un mondo! Antonella è arrivata ai quarti di finale e, certo, Lia avrebbe potuto giocare meglio le palle corte... ma poi, dai, ha vinto anche la coppa, le perdoniamo qualche errore! Se poi serve supporto... Fabio... pensaci tu...

Torneo di Bracciano 2009
Regionali: Adriana (1 class.) e Lia (2 classif.), felici con la coppa

Per le gare individuali, ci siamo divisi tra le due palestre: serie regionale e amatori da una parte, serie nazionale dall'altra; per i doppi, tutti insieme, fino alle ore 21.00.

La cena con tutti gli atleti è andata liscia, a parte le cameriere che non riuscivano a stare dietro ad Alfonso, che ha chiesto doppia (tripla) porzione di tutto, quasi rubato il dolce ad una bimba e si è fatto invitare la torta della cresima dai vicini di tavolo!!

Domenica 7 giugno. Le finali sono state bellissime; le gare conclusive sono state un'esperienza davvero unica da vedere, siamo rimasti veramente sbigottiti e pieni di stupore. Una bella dose di motivazione per noi.
Un saluto a tutti, atleti e allenatori di tutta Italia, che ormai incontriamo sempre più spesso e foto finali con le care amiche di Napoli... alla prossima volta... speriamo in Sardegna, per la serie C.

Torneo di Bracciano 2009
Saluti finali con gli amici di Napoli

E, adesso, a parte nascondere i mitici occhialoni bianchissimi di Luca... che facciamo nelle 5 ore di traghetto di ritorno???? Ta-da! Ma niente popò di meno che una super-mega-partitona al mitico MINESTRONE!!!! E tra carote, melanzane, cetrioli, patate, ravanelli... ma Dino, hai capito come si gioca??? Vabbé, cambiamo gioco, passiamo a qualcosa di più culturale: FRUTTA - CANTANTI - CITTÀ!!!
E vaiiiiii con la cultura generale! Animali con la elle: il lima.. quello che sputa, attori giapponesi, conosciuti solo da Pasquale e parti del corpo sempre più... intestinali.

Niente da fare, consoliamoci con un quintale di patatine e rientro a casa veloce, ma tanto veloce.. Nooo, sono le 22.05 ed il seggio è praticamente chiuso. ABBIAMO PORTATO LE SCHEDE ELETTORALI CON NOI E MICHELE NON PUO' VOTARE!!! NON È POSSIBILE!! E allora, rimbocchiamoci le maniche e con tutta l'esperienza post corso di comunicazione, un parolina giusta (una lecchinata di brutto, insomma) Antonella ha gentilmente convinto il poliziotto di guardia et... voilà... siamo riusciti pure a fare votate Michele... praticamente tutto perfetto!

Ma direte voi, se va tutto così, chi non vedrebbe l'ora di ripartire! O no? E magari la prossima all'estero! Oh! Oh!

E vissero felici e contenti. Ciao a tutti!
[Abbiate pazienza per la Galleria immagini.... arriverà presto...]

   

L'Unione Sarda parla di noi.. (27/05/2009)

La stampa parla di noi anche oggi! Sì, iniziamo quasi a sentirci importanti! E, comunque, ci siamo noi e ci sono tutti i risultati dei Campionati Regionali giovanili e assoluti dove, leggete... leggete... ci siamo fatti valere!! Pubblichiamo l'articolo, felici, ma anche con un po' di imbarazzo; non siamo ancora abituati a parole come 'trionfo'...... Vabbé, onore a tutti i partecipanti e.. all'anno prossimo!

   

Altri articoli...

Pagina 56 di 59

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; non sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite servizi esterni correlati). Accedi all'informativa estesa per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Accedi alla Informativa estesa per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto OK, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto l'uso dei cookie.